Unico 2016: i versamenti slittano al 6 luglio

A pochissime ore dalla scadenza prevista (16 giugno), il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha annunciato tramite un comunicato stampa la proroga al 6 luglio 2016 del termine per effettuare i versamenti derivanti dalla Dichiarazione dei Redditi, anche unificata, e dalla dichiarazione IRAP, per i contribuenti persone fisiche e soggetti diversi che esercitano attività economiche per le quali sono stati elaborati gli studi di settore.
I versamenti potranno anche essere eseguiti, con la consueta maggiorazione a titolo di interesse pari allo 0,40 per cento, dal 7 luglio e fino al 22 agosto 2016.
La proroga, che fino a poche ore prima del comunicato era stata categoricamente esclusa dal Vice Ministro Enrico Zanetti, secondo quanto si apprende dalla nota stampa del Ministero è stata disposta con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi su proposta (in extremis) del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan; attendiamo la pubblicazione del DPCM in Gazzetta Ufficiale per tutte le precisazioni del caso.

Related Posts