CNA: Proficuo incontro con Regione Calabria su problemi del settore cinematografico

Ieri mattina si è tenuto un incontro online, viste le ristrettezze causa Covid 19, molto proficuo tra il presidente f.f. della Regione Calabria Nino Spirlì, Francesco Rosa presidente della CNA Cosenza, Marco Olivito portavoce Regionale Cinema e Audiovisivi della CNA e Pietro Molinaro Consigliere regionale. La finalità della riunione è stata quella di affrontare le problematiche che vive il mondo del cinema e delle maestranze legate ad esso. I rappresentanti di CNA hanno chiesto a Spirlì di cercare di avviare nuovamente la “Film Commission”, risorsa irrinunciabile, a partire dalle graduatorie inerenti al Bando dell’anno 2019 che devono essere completate, così come quello relativo al 2020.
Il presidente Spirlì si è detto immediatamente disponibile a dare delle risposte in merito alla questione, e nella maniera più celere possibile. L’incontro è proseguito con l’idea condivisa di promuovere la Calabria in tutti i suoi aspetti che mirino a valorizzare lo straordinario patrimonio che la rende unica al mondo.
” Se dovessimo essere riconfermati, alle prossime elezioni regionali, il nostro obiettivo continuerà ad essere quello di incrementare le risorse economiche per le maestranze calabresi – ha detto il presidente Spirlì. Altro passaggio importante – ha continuato il presidente f.f. – è quello di mettere in campo tutte le azioni necessarie e per far lavorare le aziende calabresi rafforzando la filiera della produzione cinematografica made in Calabria”.
Il presidente f.f. della Giunta Regionale, ha poi espresso un concetto che può avere una giusta valenza, ovvero quello di non produrre ulteriormente lungometraggi che raccontino la Calabria come terra di ‘ndrangheta. “Dobbiamo uscire dallo stereotipo della criminalità e raccontare la Calabria, quella produttiva, con la sua storia plurimillenaria e la sua gente meravigliosa. Un altro progetto che vorremmo realizzare è quello di creare una rete social che abbatta i pregiudizi attraverso la bellezza, l’arte e la cultura. Mettendo a tacere i leoni da tastiera e gli odiatori virtuali e reali” – ha aggiunto Spirlì”.

” Sono veramente soddisfatto dell’incontro avvenuto con il presidente Nino Spirlì, ho apprezzato la sua disponibilità a sostenere i nostri progetti che vanno verso la promozione della nostra terra” ha affermato Marco Olivito.
Al termine dell’incontro le parti si sono date qualche giorno di tempo per cercare di capire come avviare gli obiettivi prefissati e cercare insieme di portare a termine gli obiettivi già avviati dalla presidente Jole Santelli recentemente scomparsa.

Related Posts