CNA Federmoda con il museo del Risparmio per sostenere la creatività e diffondere l’educazione finanziaria

Un ulteriore tassello si aggiunge al puzzle di Rmi – Ricerca moda innovazione, la piattaforma di CNA Federmoda dedicata a sostenere il made in Italy attraverso la creazione di connessioni tra il mondo dell’impresa e il mondo dell’istruzione e della formazione.

Grazie alla collaborazione attivata tra l’Unione delle imprese del settore moda della CNA e il museo del Risparmio, nell’ambito del Concorso nazionale professione moda giovani stilisti, parte integrante di RMI, viene offerta una ulteriore opportunità ai giovani finalisti della 31esima edizione del Concorso, quella di disegnare un guardaroba per un personaggio particolare: Mica la Formica, la mascotte del museo del Risparmio.

Il museo, nato nel 2012 su iniziativa di Intesa Sanpaolo con lo scopo di diffondere l’educazione finanziaria, si avvale di un approccio scientifico e divulgativo grazie alla tecnologia e all’edutainment e utilizza un linguaggio in grado di raggiungere persone di tutte le età e di diverso livello di istruzione.

Alto un metro e mezzo, il robot che rappresenta Mica la Formica saluta calorosamente le persone che transitano sulla strada su cui affaccia il museo. Questo operoso insetto antropomorfo rispecchia la filosofia del museo ed è stato deciso di darle maggiore visibilità, coinvolgendola di più nelle attività di diffusione dell’educazione finanziaria. L’idea è quella di trasformarla in una influencer, al passo con i tempi anche attraverso l’abbigliamento, capace di promuovere un approccio sostenibile alla moda. Avrà quindi bisogno di un guardaroba che integri e aggiorni i quattro capi che indossa attualmente.

Da qui l’attivazione di una partnership che vede coinvolti i finalisti dell’edizione 2021 del Concorso nazionale professione moda giovani stilisti chiamati a disegnare un guardaroba di otto pezzi che vesta in maniera adeguata la mascotte in occasione della sua partecipazione a prime teatrali o eventi sportivi locali e internazionali.

Il vincitore del contest, che sarà annunciato a Milano nel prossimo mese di settembre, riceverà una borsa di studio di 3mila euro. A lui e a tutti i partecipanti al Concorso, il museo offre inoltre un percorso formativo per aiutare i giovani ad avvicinarsi al concetto di imprenditorialità.

“Come CNA Federmoda abbiamo accolto con grande piacere lo spunto offertoci dal museo del Risparmio – dichiara il responsabile nazionale di CNA Federmoda, Antonio Franceschini – cogliendolo come una nuova sfida per i giovani creativi selezionati per questa edizione del nostro Concorso e anche come un’ottima opportunità per offrire informazione e formazione per chi intenderà avviare una attività imprenditoriale nel settore moda. Molti partecipanti alle scorse edizioni del Concorso sono oggi titolari di atelier e tanti intraprenderanno questa strada in futuro, come si evince dalle nostre indagini dedicate alla situazione del settore e alle imprese di recente costituzione”.

 

Fonte cna.it

Related Posts